settantesimo Il 1° Gennaio 1948 entrava in vigore la Costituzione Italia.
Approvata dall'Assemblea Costituente nel corso della seduta pomeridiana di lunedì 22 dicembre 1947 e promulgata dal Capo dello Stato provvisorio Enrico De Nicola.

Il testo che detta diritti inviolabili e doveri inderogabili di ciascun individuo.
Per comprenderla si deve partire, dalla Resistenza e dalla Liberazione: "Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra costituzione - disse Piero Calamandrei nel discorso ai giovani tenuto alla Società Umanitaria di Milano il 26 gennaio 1955 - andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra costituzione".

Principi fondamentali che esprimono le finalità e le basi ideali della forma di Stato democratico-pluralista.
il principio democratico (ar.1);
il principio personalista (art.2);
il principio pluralista (art. 2);
il principio di eguaglianza (art.3);
il principio lavorista (artt.1 e 4);
il principio autonomistico (art.5);
i principi sul rapporto dell’ordinamento italiano con il diritto internazionale e con gli ordinamenti a carattere sopranazionale (artt. 10-11)

15 ottobre



ore 10:00 Giornata olistica
Oasi del benessere.
alla Ex Fornace Alzaia Naviglio Pavese 16, Milano

ore 17:00 Proiezione filmati: Le attività realizzate da OCCUPIAMOci di VIA GOLA
(gruppo di abitanti, negozianti e realtà sociali del quartiere)
in collaborazione con MuMi Ecomuseo Milano Sud.
alla Ex Fornace Alzaia Naviglio Pavese 16, Milano

ore 18:00 Convegno Commercio, antiracket, sicurezza: i temi caldi del 2017
Confronto fra le istituzioni e i commercianti con le loro organizzazioni.
Partecipano: Franco Mirabelli, Parlamentare – Presidente Commissione Antimafia, Carmela Rozza, Assessore alla Sicurezza Comune di Milano, Andrea Painini, Presidente Confesercenti Milano, Eleonora Montani, Docente Università Bocconi Milano.
coordina: Sergio Meazzi, Assessore Commercio Municipio 6.
Sarà presente un referente di OCCUPIAMOci di VIA GOLA - gruppo di abitanti , negozianti e realtà sociali del quartiere. alla Ex Fornace Alzaia Naviglio Pavese 16, Milano

SEDE

house white 16 Fondazione Elio Quercioli
via Emilio Gola 20
20143 Milano MI
map 16 Come raggiungerci

CONTATTI

phone retro 16 +39.0236510118
fax 16 +39.02 6888069
email 16 Segreteria

ORARI APERTURA

Lun-Ven
10/12:30 am
14/16:30 pm
Sab-Dom chiuso
La Fondazione Elio Quercioli non ha scopo di lucro ed è attiva nel territorio della Regione Lombardia. E' iscritta al Registro Regionale Persone Giuridiche al n. 2363
Copyright © 2018 fondazione elio quercioli. Tutti i diritti riservati.
PM 2012

Il sito della Fondazione Elio Quercioli fa uso di cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito. Maggiori informazioni